NEWS
2021
LOGISTICA - Sciopero nazionale il 29 marzo
29/03/2021

Le trattative per il rinnovo del contratto collettivo nazionale si sono bruscamente interrotte.

Le associazioni datoriali e le aziende di logistica, del trasporto merci e cooperazione, che in questo settore hanno accumulato utili anche durante la pandemia, chiedono meno diritti, meno salario e più flessibilità per rinnovare il contratto!

Offrono alle lavoratrici e ai lavoratori del settore poche decine di euro di aumento salariale da spalmare in 4 anni!!

Riteniamo questo atteggiamento provocatorio e irrispettoso dell'impegno che i lavoratori non hanno mai fatto mancare per permettere alle merci di circolare e raggiungere ogni angolo del nostro Paese.

Con lo sciopero in Amazon del 22 marzo, gli scioperi del trasporto pubblico e dei riders e lo sciopero della logistica dilLunedi 29, i lavoratori e il sindacato confederale stanno dimostrando che le centinaia di migliaia di uomini e donne del settore trasporti vogliono risposte concrete dopo mesi in cui sono stati definiti eroi, angeli e indispensabili per la nostra società, soprattutto quando il Paese è in mezzo ad una crisi epocale.

PIANO VACCINI SCUOLE -  Cgil, Cisl, Uil Lombardia: bene l’avvio della campagna, ma va allargata al personale di tutti i servizi essenziali
03/03/2021

Dopo aver sollecitato, insieme alle categorie sindacali della scuola, un incontro con Regione Lombardia, finalmente siamo stati convocati. L’assessore all’Istruzione Sala, il direttore generale dell’assessorato All’Istruzione Brocchieri e il direttore generale dell’assessorato al Welfare Pavesi hanno illustrato il piano vaccinale per il personale scolastico.
Regione Lombardia si è impegnata ad avviare dal 3 marzo la raccolta delle adesioni alla vaccinazione tramite il portale apposito. La somministrazione del vaccino avrà inizio l’8 marzo. Il provvedimento riguarda per ora solo il personale delle scuole statali: elementari, medie, superiori e infanzia. In attesa di acquisizione delle  anagrafiche al momento restano esclusi lavoratrici e lavoratori degli asili nido, delle scuole dell’infanzia non statale, delle scuole paritarie e dei centri di formazione professionale.
Alla luce di questa scelta e del contesto generale, per Cgil Cisl Uil Lombardia resta ferma la necessità, esplicitata nell’incontro con l’amministrazione regionale, di un confronto sullo sviluppo del piano vaccini. Ci preoccupano le criticità e i ritardi registrati nella prima fase della campagna vaccinale, dedicata agli over 80. Allo stesso tempo riteniamo che debbano essere vaccinati tutti coloro che operano nei servizi essenziali, comprese le scuole di ogni tipologia, ordine e grado.
 

 

 

COVID E CTS - Cgil, Cisl, Uil, errore escludere Inail da Comitato, Governo riveda decisione
18/03/2021

“Non sono chiari i criteri con i quali è stato definito il nuovo Comitato Tecnico Scientifico, è un errore escludere l’Inail dal comitato”. È quanto dichiarano in una nota unitaria i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil Rossana Dettori, Angelo Colombini e Domenico Proietti. 
“Ricordiamo – aggiungono – il contributo tecnico svolto dall'Inail nella definizione dei protocolli condivisi sulla salute e sicurezza siglati dal Governo con le parti sociali, protocolli che hanno avuto una funzione decisiva nel garantire la salute nei luoghi di lavoro”. 
“Chiediamo al Governo di rivedere la sua decisione”, concludono Dettori, Colombini e Proietti.
 

CLIMA - Cgil, Cisl, Uil: "Lotta ai cambiamenti climatici è lotta per giustizia sociale e occupazione"
18/03/2021

"La lotta ai cambiamenti climatici non può prescindere dalla lotta per la giustizia sociale e l’occupazione. Per questo, come già avvenuto per i precedenti scioperi globali per il clima, sosterremo anche la mobilitazione di domani promossa dai Fridays for Future”. Ad affermarlo, in una nota unitaria, la vicesegretaria generale della Cgil Gianna Fracassi e i segretari confederali di Cisl e Uil Angelo Colombini e Tiziana Bocchi. 
“Occorre mettere in campo - proseguono i tre dirigenti sindacali - azioni immediate contro la crisi ambientale in atto e di programmare un uso razionale e mirato delle risorse volte a contrastare i cambiamenti climatici. Per l’Europa, e quindi anche per il nostro Paese, si tratterà di veicolare nella maniera più idonea gli ingenti fondi messi a disposizione dal Quadro Finanziario Pluriennale 2021/2027 e dal Next Generation Eu”. 
“Siamo convinti che per garantire l'attuazione degli impegni climatici europei, e rispettare l'impegno dell'accordo di Parigi di contenere l'aumento della temperatura 1,5 gradi,  occorrerà - sottolineano Fracassi, Colombini, Bocchi - accelerare gli investimenti e accompagnare le lavoratrici e i lavoratori verso una realtà di occupazione socialmente e ambientalmente equa, in cui nessuno sia lasciato indietro. Posizioni che  - ricordano in conclusione - abbiamo già rivendicato nella nostra Piattaforma unitaria: ‘Una Giusta Transizione per il Lavoro, il Benessere della Persona, la Giustizia Sociale, la Salvaguardia del Pianeta, per una Transizione Verde dell'Economia’”.

2021
2020
2019
2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012