ATTUALITÀ
SERVIZI PUBBLICI

Postali, siglato importante  accordo regionale

Entro il primo ottobre stabilizzati 636 lavoratori, 122 entro il primo agosto.

Stabilizzazione degli organici ed assunzioni di personale, trasformazioni da part-time in full-time, orari di lavoro e sicurezza con nuovi mezzi, maggiore etica e controlli nelle proposizioni commerciali sono alcuni punti dell'intesa firmata nei giorni scorsi da Slp Cisl, Uil Post, Confasal Com, Failp Cisal, Fnc Ugl con Poste Lombardia.

"Con pazienza e tenacia, ma soprattutto con alto senso di responsabilità e senza pregiudizi abbiamo mantenuto alto il livello del confronto con l’unico obiettivo di tutelare al meglio il lavoro, le esigenze e le professionalità dei dipendenti in un mercato di riferimento in continua rapida evoluzione", commenta Maurizio Cappello, segretario generale Slp Cisl Lombardia. "Abbiamo incalzato e sollecitato l’azienda - prosegue – a porre in essere una serie di misure ed iniziative per migliorare le condizioni di lavoro in modo da ottimizzare e potenziare i servizi offerti ai cittadini ed alle imprese, garantendo continuità, stabilità occupazionale e maggiore serenità negli ambienti di lavoro".

I punti salienti delle 17 pagine dell’accordo siglato sono i seguenti:

Stabilizzazioni: verranno stabilizzate 636 risorse entro il 1 ottobre, su nostra esplicita richiesta 122 avverranno entro il 1 agosto; assunzioni CTD: a fronte dei 1187 unità siamo riusciti ad incrementare il numero di CTD in 1277, essenziali per far fronte alle esigenze del recapito sia per garantire il periodo feriale a tutti i portalettere e sia per agevolare la nuova riorganizzazione del recapito; assunzioni alla sportelleria dall’esterno:106 nuovi assunti come sportellisti, 21 già concretizzati il 1 luglio scorso e su nostra richiesta il restante numero avrà tempi certi, 62 entro la settimana dell’otto luglio e 23 entro fine mese; passaggi alla sportelleria dall’interno: 39 livelli C da PCL più 63 (trabocchi) più 15 ALI ex Inesitate per un totale di 117 unità; conversione part-time full-time: verranno trasformate 41 unità 19 per MP e 22 per PCL; assunzioni specialisti sale consulenza: alle 118 già avvenute si aggiungeranno ulteriori 55 unità, raggiungendo entro il 2019 il numero di 173; distacchi operativi: per regolamentare la materia che ormai è fuori controllo, noi abbiamo chiesto ed ottenuto, che a valle dei nuovi inserimenti alla sportelleria venga calendarizzato un incontro specifico, entro e non oltre il corrente anno. Nel frattempo rimane valido l’accordo sui bacini; pressioni commerciali: abbiamo fortemente chiesto ed ottenuto dall’azienda un monitoraggio costante affinché le attività di proposizione commerciale avvengano nel rispetto della professionalità e dignità dei lavoratori. Qualsiasi segnalazione di comportamento sarà perseguito immediatamente; centri di recapito: 28 centri di recapito anticiperanno l’apertura  di 30 minuti, ed altri saranno valutati in occasione degli incontri di verifica da noi richiesti; mezzi di recapito: su nostra richiesta sarà ammodernata la flotta con consistente numero di nuovi mezzi termici ed elettrici entro il 2020.

 

08/07/2019