MERCATO DEL LAVORO
CGIL, CISL, UIL E ASSOLOMBARDA

Firmato accordo sul credito di imposta formazione 4.0

Lanzoni, Cisl: "Ulteriore spinta verso la qualificazione dei lavoratori".

E’ stato sottoscritto oggi, fra Cgil, Cisl e Uil e Assolombarda, l'accordo sul credito di imposta formazione 4.0, misura inserita nella legge di bilancio 2018. 
Il testo prevede che le imprese associate al sistema di rappresentanza di Confindustria, nelle quali non siano presenti Rsu o Rsa, sottopongano il piano per il quale intendono beneficiare del credito d’imposta alla Commissione territoriale per la formazione.

“Con questa firma – osserva il segretario della Cisl di Milano, Eros Lanzoni – viene resa disponibile anche nel contesto milanese l’intesa che la Cisl aveva già siglato a livello nazionale. Il tutto si tradurrà in un’ulteriore spinta verso la formazione. Le competenze che discendono da una buona formazione sono fondamentali. I lavoratori preparati e qualificati hanno, di fatto, in mano le carte per rispondere alle necessità e alle opportunità che emergono dal mercato del lavoro”. 

L’accordo prevede anche la costituzione di un Osservatorio paritetico dedicato al monitoraggio della formazione erogata dalle imprese in tema di industria 4.0. La legge stabilisce che l'esigibilità del credito di imposta sia riconosciuta in presenza di un accordo aziendale o territoriale.
 

24/07/2018