MERCATO DEL LAVORO
ACCORDO

Patto fra Cisl e Gi Group per la "buona occupazione"

Intesa fra il sindacato e l'agenzia per il lavoro. Tre le linee guida: allargare le politiche attive per il lavoro, diffondere i servizi di outplacement, individuare nuovi strumenti di welfare aziendale.

Un sindacato e un’agenzia per il lavoro uniscono le forze per creare occupazione. Per aiutare chi cerca un impiego e chi desidera ricollocarsi dopo averlo perso.  E’ questo il senso del “Patto dello sviluppo dei servizi alla persona nel mondo del lavoro” siglato da Cisl Milano Metropoli e Gi Group.

Tre le linee guida scelte per raggiungere l’obiettivo: allargare le politiche attive per il lavoro, diffondere i servizi di outplacement, individuare nuovi strumenti di welfare aziendale.

“E’ un accordo importante – spiega Carlo Gerla, segretario della Cisl milanese con delega al mercato del lavoro – tra due organizzazioni che, pur in contesti e con ruoli diversi, si riconoscono in una visione etica nel proprio operare quotidiano. L’impegno comune è quello di creare ‘buona occupazione’, nel rispetto del valore di ogni individuo. Non a caso, come slogan del nostro congresso nazionale, appena concluso, abbiamo scelto ‘Per la persona, per il lavoro’. Ripartiamo da qui”.

Tra i capisaldi citati, nero su bianco, nel documento firmato da Cisl e Gi Group ci sono “la promozione e l’emancipazione della persona, nel mondo del lavoro e nella società”, “la crescita delle imprese, del tessuto produttivo e della buona occupazione”, “lo sviluppo del mercato del lavoro e del Paese”.

“L’accordo – sottolinea Gilberto Mangone, segretario organizzativo del sindacato di via Tadino - prevede la costituzione di un Comitato di indirizzo e monitoraggio, con rappresentanti di entrambe le parti,  che avrà il compito di proporre, elaborare, discutere e approvare iniziative e progetti finalizzati a raggiungere gli scopi del Patto”.

I firmatari coinvolgeranno alcune strutture interne, già operative su questi temi. La Cisl, in particolare, utilizzerà il Cesil, la propria associazione impegnata nel campo delle politiche attive per il lavoro; mentre Gi Group si rivolgerà a Gi Ricolloca, INTOO, OD&M, società del gruppo che si occupano di outplacement, employability, gestione e sviluppo del personale. Gli aspetti formativi saranno gestiti in collaborazione con “Il Laboratorio delle Idee”, azienda operante da anni nel settore.

 

18/07/2017